La Vitamina D Può Alleviare I Periodi Dolorosi

No Comments

La Vitamina D Può Alleviare I Periodi DolorosiUn unico grande dose di vitamina D può aiutare le donne con periodi dolorosi sentire più a suo agio e saltare gli antidolorifici, i ricercatori relazione.

Antonino Lasco, MD, dell’Università di Messina, e il suo team ha confrontato l’uso di vitamina D dose di pillole placebo. Hanno studiato 40 donne, di età compresa da 18 a 40. Tutti avevano il dolore mestruale, noto come dismenorrea. Colpisce quasi la metà delle donne che le mestruazioni.

Oltre il dolore, ci possono essere nausea, vomito, diarrea e problemi di sonno.

“Abbiamo osservato una significativa riduzione del dolore di vitamina D del gruppo rispetto al gruppo placebo nei due mesi di durata del nostro studio”, scrive Lasco. Lo studio è stato pubblicato negli Archivi di InternalMedicine.

La dose utilizzata è stata molto alta: le 300.000 unità internazionali (UI). Una dose di 4.000 UI al giorno è chiamato il “superiore tollerabile” da l’US Institute of Medicine. Che sarebbe di circa 240.000 UI da oltre due mesi.

Le donne non dovrebbero provare questo approccio loro, avverte Tarek Bardawil, MD, assistente professore di ostetricia e ginecologia presso l’Università di Miami Miller School of Medicine. Egli ha esaminato i risultati per. “Il numero di pazienti studiati è molto poco”, dice. “La dose è molto alta. Prima di saltare a conclusioni, abbiamo bisogno di ulteriori studi.”

Vitamina D per Periodi Dolorosi: Studio DettagliVitamina D per Periodi Dolorosi: Studio Dettagli

L’eccesso di produzione di ormoni come sostanze chiamate prostaglandine possono innescare periodi dolorosi. La vitamina D è nota per ridurre la loro produzione.

Lasco del team assegnato in modo casuale i 40 donne per ottenere la vitamina D o pillole placebo. Le donne sono voluti cinque giorni prima del previsto inizio del loro ciclo.

Per due mesi, le donne tracciato la loro dolori mestruali. Hanno detto che se hanno preso qualche off-the-shelf antidolorifici, come farmaci anti-infiammatori non steroidei (Fans).

Quelli sulla vitamina D non solo segnalato meno dolore, nessuno ha detto che hanno preso tutte le FANS, antidolorifici durante i due mesi.

Quaranta per cento delle donne con il placebo, ha detto che ha preso un FANS antidolorifico almeno una volta.

FANS, antidolorifici sono in genere prescritti per periodi dolorosi. Tuttavia, l’uso a lungo termine può portare a rischi come problemi gastrointestinali.

Vitamina D per Periodi Dolorosi: ProspettivaVitamina D per Periodi Dolorosi: Prospettiva

Lo studio italiano è creduto per essere il primo a guardare la vitamina D per periodi dolorosi, secondo JoAnn E. Manson, MD, DrPH, della Harvard Medical School, e Elizabeth Bertone-Johnson, ScD, dell’Università del Massachusetts, Amherst. Hanno scritto un commento che accompagna lo studio.

Tuttavia, dicono che lo studio è un punto di partenza. Sono necessari studi più grandi, con follow-up più lungo.

Non è noto se si tratti di una singola dose dovrebbe essere sufficiente. Se ripetere le dosi necessarie, il focus deve essere sul mantenere la dose a un livello di sicurezza, dicono.

Ricercatori hanno anche bisogno di guardare a lungo termine, rischi e benefici, dicono. Le donne sarebbe probabilmente prendere questo rimedio, se si porta fuori, per molti anni.

“Io la chiamerei più di uno studio pilota”, dice Bardawil. “Il razionale per l’utilizzo di 300.000 UI deve essere giustificata.”

Categories: Uncategorized

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *